lunedì 18 marzo 2013

Il nostro tempo



Di recente ho visto il film “In Time” che mi ha fatto pensare a come utilizziamo il nostro tempo. La trama è questa: in un futuro prossimo il gene dell’invecchiamento viene debellato. Tutti nascono e crescono fino a 25 anni. Poi il loro tempo biologico si ferma. Da lì in poi però parte un contatore di tempo personale. Un orologio sottopelle ti dice quanto tempo ti resta da vivere. Se il contatore arriva a zero, sei morto.
Come fare a vivere di più? Semplice: il tempo diventa la moneta ufficiale. I nuovi ricchi sono quelli che hanno tempo per fare qualunque cosa, mentre i poveri sono quelli che lavorano ogni giorno per poche ore. Se si fermano, sono morti. Così, i poveri corrono, fanno le cose in fretta, non mangiano ma divorano, perché non possono avere un attimo di respiro. E 2 ore per un biglietto del bus, quando hai solo 1 ora e mezza da vivere, significa che devi arrivare a destinazione di corsa e sperare in un miracolo. Il Tempo diventa l’elemento su cui si regge l’intera umanità.

Riportando questa tematica alla nostra vita, noi non sappiamo quando sarà la nostra scadenza così … viviamo pensando di essere eterni, utilizzando il tempo in attività sempre uguali, ciclicamente. E poi un giorno, succede un evento che ci fa pensare che non siamo eterni. Il punto diventa: la mia vita è ed è stata degna di essere vissuta? Ho dedicato il tempo alle persone care e alle cose che volevo veramente fare? Se abbiamo qualche dubbio significa che è il momento di cambiare rotta perché la cosa più importante che abbiamo è il tempo.
Viviamolo senza sprecarlo, al meglio!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...